Vai al contenuto

Apolide

Membro
  • Numero contenuti

    2.597
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    31

Apolide last won the day on Febbraio 22

Apolide had the most liked content!

Su Apolide

  • Rank
    Eroe

Visite recenti

5.432 visite nel profilo
  1. Apolide

    Coronavirus

    No, tipo virus che diventa vilus, anche perché è cinese.
  2. Apolide

    Coronavirus

    Il mio nipotino (10 anni) è appena arrivato e mi ha proposto un gioco. Plague Inc, il cui scopo è uccidere tutta l'umanità con una pandemia. Mi preoccupa soprattutto che il nipotino ha usato la parola morbilità, che esiste davvero e non sapevo cosa significava.
  3. Apolide

    Coronavirus

    Va be', Ti ho già risposto che intendevo tra le normali influenze. Quindi non capisco perché insisti.
  4. Apolide

    Coronavirus

    Un fattore di 10 e 100 rispetto a 10.000. L'ho sotteso perché se ho detto che è più mutevole, mi sembrava ridondante chiarirlo. Muta rispetto a se stesso. Cambia. Diventa altro. Con un'analogia terra terra. Tu sei un amanuense immortale che deve ricopiare la Bibbia per l'eternità, ma sei distratto. Copi sempre dall'ultima copia. E ogni diecimila copie sbagli una lettera. Un altro amanuense immortale che fa la tua stessa cosa, sbaglia una lettera ogni centomila libri copiati. Tu finirai per scrivere un altro libro prima di lui. Che questo libro poi abbia senso, e che senso abbia, è impossibile da prevedere.
  5. Apolide

    Coronavirus

    Significa che il corona cambia una lettera ogni 10.000. L'influenza ogni 100.000 o 1.000.000 (dipende dal tipo di influenza). [E sempre che ricordi precisamente, stavo facendo altro]. Se hai una fila di lettere, più basso è l'intervallo in cui cambi una lettera, prima le cambi tutte. Se poi sia il più basso della storia non lo so. Il tizio si riferiva a quelli "influenzali" conosciuti, l'ho dato per sotteso, forse dovevo spiegarmi meglio. Ma al di là di classifiche, il tizio diceva che muta molto velocemente, e la mutazione è totalmente imprevedibile. Che evolva in qualcosa di più pericoloso, tuttavia, è assai improbabile. Il rischio più grosso è che le prime cure dopo un po' diventano inutili. Parole sue. Tutti i virus mutano. Per esempio ricordo anni fa un articolo che parlava del virus dell'AIDS che poteva mutare in una forma simile a quello del raffreddore, con le stesse capacità di trasmissione. Praticamente, se fosse avvenuto, l'umanità poteva scomparire. Ma le possibilità erano infinitesimali.
  6. Apolide

    Coronavirus

    Allora, io avevo sentito un'intervista ieri mattina su raidue, che il corona cambiava una lettera dell'RNA ogni 10000, mentre per il virus della normale influenza si parlava di un fattore di 10 o di 100. L'altra cosa che diceva, e il tizio intervistato spiegava che erano gli unici in Italia a studiare la sua mutazione, mentre tutti gli altri facevano ipotesi, è che per loro era davvero improbabile che il il virus sia stato preso dai pipistrelli, più probabile (ma comunque a livelli quasi nulli) era la trasmissione da pangolino a uomo. Leggendo in giro trovo articoli che dicono il contrario. Tranne questo, che grossomodo esprime quello che ho riassunto io prima https://www.avvenire.it/attualita/pagine/coronavirus-virologi-cari-studenti-spiegate-voi-i-rischi
  7. Apolide

    Coronavirus

    Non voglio sparare numeri a caso. Cerco un articolo.
  8. Apolide

    Coronavirus

    L'altro problema grave di questo virus è che muta più velocemente di qualsiasi altro virus conosciuto. E più si diffonde, più muta, rendendo magari inutili le cure. La stessa mutazione può prendere vie impossibili da prevedere, magari diventa innocuo per gli esseri umani, o ancora più mortale, o può fare un salto anche sugli animali. Non è che voglio tratteggiare uno scenario da esercito delle 12 scimmie. Non penso neanche possa succedere, perché le probabilità sono basse (non lo dico io eh). Però la possibilità c'è.
  9. Apolide

    Coronavirus

    Ecco, qui altri casi di gente che sottovaluta il problema: https://www.corriere.it/cronache/20_febbraio_27/coronavirus-fugge-codogno-trovato-firenze-altri-5-fuga-zone-rosse-871f3486-592c-11ea-af71-899699a3d6d8.shtml?refresh_ce-cp
  10. Apolide

    Coronavirus

    Eh? che so 'ste scope? XD Tornando al coronavirus. Capisco non essere isterici. Non serve a niente comprare mascherine. Non serve a niente non uscire. Non serve a niente farsi il bagno nell'amuchina come Maria Antonietta nel latte. Non serve a niente svaligiare un supermercato come un adolescente con la fame chimica inseguito da un'orda di zombie. Però non ha senso alcuno paragonarlo all'influenza. Il corona virus è trenta volte più mortale. In freddi numeri: se l'influenza ogni anno porta alla morte 8-11 mila persone, con la stessa diffusione il corona porterebbe alla morte 240-330 mila persone. Una città come Bari, per esempio, sparirebbe. Inoltre, il 20% delle persone finisce in terapia intensiva. Anche persone giovani. Da qualche parte ho letto (non ci metto la firma) che in Italia i posti di terapia intensiva sono 25.000. In tutta Italia. Ciò significa che in caso di un contagio esteso come la normale influenza i morti aumenterebbero in modo esponenziale perché non si avrebbero posti letto, o sarebbero troppo lontani. E poi c'è tutta una questione economica. Non solo il rischio della recessione sul medio periodo. Ma anche l'incapacità dello stato di tenere sotto controllo più focolai. Mancanza di uomini. Il bloccare tasse e mutui. La gestione degli ospedali. E tutta quella roba lì. Per cui è più che giusto non essere catastrofici, ma è anche sbagliatissimo sminuire tutto. Sennò si finisce come quei due coglioni, uno di Avellino, l'altro di Taranto (scoperto proprio ieri) che sono tornati alle rispettive città da Codogno, perché tanto è solo un'influenza. Con il rischio di aprire nuovi focolai.
  11. Apolide

    Coronavirus

    Comunque penso che la situazione stia migliorando. Oggi i post sul coronavirus su facebook erano calati del 20%.
  12. Perché non avrei proprio tempo neanche a pagarmi :(
  13. Apolide

    BLIND - FINE PARTITA

    Ti rispondo adesso che sto più tranquillo, e chiarisco. Quando polle ha fatto l'arringa, ho chiesto a lemon (che conosce meglio i ruoli, e così non mi dovevo leggere tutto) a cosa si potesse riferire. Lei mi ha detto che può essere un ruolo tipo avvocato legato a qualcuno che lo fa nella vita (anche se da avvocato non si sarebbe dichiarato) o un ruolo legato a qualche avatar come cacciatore, e ha fatto proprio il nome di taddeo. Io ho chiesto a polle se fosse metagioco. Mi ha risposto di no. Ho escluso che fosse allora un riferimento a qualcosa che andava oltre le dinamiche di gioco, e conoscendo che aleman non aveva ruolo, ho pensato che fossero guardie insieme. Pensiero che non ho fatto solo io. Per cui che io non abbia pensato che polle fosse cacciatore neanche dopo, è stato un errore indotto dalle parole dello stesso polle. Dipeso da un vocabolario diverso, dove davamo definizione diverse ad una stessa parola. Nulla di grave, succede. Specie quando due si conoscono poco. Però se io ho sbagliato, si deve ammettere di essere concausa dell'errore, e di avermi indotto all'errore. Giudicarmi senza questo, mi scoccia. Chiarito che avevo escluso la possibilità di cacciatore non per capriccio, né ostinazione, ma per una risposta datami in precedenza, mi veniva difficile crederti, perché tu avevi preso il ruolo di polle per un ragionamento inesatto e questa inesattezza era confermata dallo stesso polle. In partita ho anche provato a ragionare con te, quando sei uscita sondata L. Ma lì abbiamo sbagliato tutti. Il ragionamento da fare era: - Tu sei buona. - Non si è provato a sbranare il veggente. - Il vero veggente ti ha visto L. Ecco, se invece di farci la guerra contro, e abbiamo sbagliato tutti appigliandoci a qualcosa di inesatto, avessimo cercato una spiegazione, saremmo arrivati all'illusione su di te, certificato abs, e rogato magari altrove. Avremmo avuto anche più chiarezza in tutta la partita. Ipotesi che non è stata fatta neanche in cimitero, che avevano più info che noi in partita. Su questo mi prendo tutte le colpe. Non è da me non pensare a uno scenario possibile, per quanto improbabile. Ne avevo ipotizzato un altro più assurdo, con te nonna, brida cappuccetto, e cacciatore polle (l'ho scritto in partita, credo) ma l'ho poi escluso ancora per via del metagioco. Il ragionamento è stato questo: fidarmi di silvia, che ha tutte le ragioni per mentire, o fidarmi di quello che mi aveva detto il diretto (ossia polle) interessato? Ho optato per la seconda, sbagliando. Ma rifarei lo stesso errore mille volte. Per il resto si fanno mille teorie. A volte si prende a volte no. Ma così quando si sbaglia (chi considerava proL diablus) non è chissà quale tragedia, non è manco un titolo di merito o genialata averci preso su altro (come sette spelacchio). Così come io abs lo davo buono già dai suoi primi messaggi (altri no) non è un titolo di merito per me, così non è chissà quale errore non aver pensato altro. Sono teorie che vanno poi confermate o smentite dai fatti. E i meriti e demeriti vanno divisi e condivisi tra tutti, perché basta poco per portare fuori strada qualcuno. E se io ti tocco lo sterzo facendoti sbandare, non posso dirti che non sai guidare. Non volevo riaprire una polemica (che poi non è manco polemica, è una fesseria di cui già non mi frega nulla), volevo chiarire che non sono mai ostinato, anche se nel tono, per strategia, spesso sembro avere certezze assolute per tastare il terreno o pressare o vedere chi si rilassa troppo. Cerco di pensare a tutto, di stimolare la discussione con tutti, e di cambiare idea se qualcuno riesce a convincermi. E non è impossibile convincermi eh. Va be', non ho più nulla da dire sulla questione.
  14. Apolide

    Coronavirus

    Di quello doveva preoccuparsi il governo, e l'opposizione.
  15. Apolide

    Coronavirus

    Io non mi cago sotto, tanto non muoio Starò qua a cacare il cazzo anche dopo! Al massimo un po' preoccupato per mia sorella e le persone a cui voglio bene che stanno al Nord.
×
×
  • Crea Nuovo...