Vai al contenuto

Il più forte di sempre?


Recommended Posts

Ho ripreso vecchi topic dove insieme ad altri scomparsi da questi lidi ( @mauricefree @Jean Valjean ) avevamo acclamato LH come nuovo fenomeno.

Credo che nessuno di noi si sarebbe potuto immaginare di arrivare a 7 mondiali, anche se ne avrebbe potuti vincere addirittura 9 (avrebbe meritato sia quello al primo anno che contro NR).

Siamo difronte al miglior pilota della storia?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lo sport più noioso che c'è, vince sempre il solito senza rivali

noi riesco a capire se sia davvero più forte oppure ha una macchina così superiore che non può non vincere (questo almeno negli ultimi anni)

fatto sta che non guardo più le corse nè tanto meno il risutlato, visto che è noto prima di partire

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Gianni Infantino dice:

lo sport più noioso che c'è, vince sempre il solito senza rivali

noi riesco a capire se sia davvero più forte oppure ha una macchina così superiore che non può non vincere (questo almeno negli ultimi anni)

fatto sta che non guardo più le corse nè tanto meno il risutlato, visto che è noto prima di partire

 

Oggi hai sbagliato a non guardare...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)

È vero che non ha avuto rivali, ma questa è la storia della F1 tranne qualche esempio.

  • 1991 dominato mclaren
  • 1992 dominato williams
  • 1993 dominato williams
  • 1994 una delle poche eccezioni dove non ha vinto la macchina migliore, ma AS è morto
  • 1995 dominato da benetton
  • 1996 dominato da williams
  • 1997 se si è deciso all'ultima gara solo per inesperienza villeneuve, altrimenti sarebbe stato dominato
  • 1998 se si è deciso all'ultima gara solo per inesperienza hakkinen, altrimenti sarebbe stato dominato
  • 1999 una delle poche eccezioni dove non ha vinto la macchina migliore, ma MS si è rotto una gamba
  • 2000 mondiale bilanciato, ma ferrari migliore
  • 2001 dominato da ferrari
  • 2002 dominato da ferrari
  • 2003 mondiale bilanciato ma ferrari migliore
  • 2004 dominato da ferrari
  • 2005 mondiale bilanciato, ma le rotture mclaren han avvantaggiato renault
  • 2006 dominato da renault
  • 2007 dominato da mclaren ma spystory a favore ferrari
  • 2008 si è deciso ad untima curva per inesperienza hamilton, altrimenti sarebbe stato dominato
  • 2009 dominato browngp
  • 2010 bilanciato ma vinto all'ultimo da vettel
  • 2011 dominato redbull
  • 2012 dominato redbull
  • 2013 dominato redbull
  • 2014 dominato mercedes
  • 2015 dominato mercedes
  • 2016 dominato mercedes
  • 2017 dominato mercedes
  • 2018 dominato mercedes
  • 2019 dominato mercedes
  • 2020 dominato mercedes
Modificato da NoRegrets
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, NoRegrets dice:

È vero che non ha avuto rivali, ma questa è la storia della F1 tranne qualche esempio.

  • 1991 dominato mclaren
  • 1992 dominato williams
  • 1993 dominato williams
  • 1994 una delle poche eccezioni dove non ha vinto la macchina migliore, ma AS è morto
  • 1995 dominato da benetton
  • 1996 dominato da williams
  • 1997 se si è deciso all'ultima gara solo per inesperienza villeneuve, altrimenti sarebbe stato dominato
  • 1998 se si è deciso all'ultima gara solo per inesperienza hakkinen, altrimenti sarebbe stato dominato
  • 1999 una delle poche eccezioni dove non ha vinto la macchina migliore, ma MS si è rotto una gamba
  • 2000 mondiale bilanciato, ma ferrari migliore
  • 2001 dominato da ferrari
  • 2002 dominato da ferrari
  • 2003 mondiale bilanciato ma ferrari migliore
  • 2004 dominato da ferrari
  • 2005 mondiale bilanciato, ma le rotture mclaren han avvantaggiato renault
  • 2006 dominato da renault
  • 2007 dominato da mclaren ma spystory a favore ferrari
  • 2008 si è deciso ad untima curva per inesperienza hamilton, altrimenti sarebbe stato dominato
  • 2009 dominato browngp
  • 2010 bilanciato ma vinto all'ultimo da vettel
  • 2011 dominato redbull
  • 2012 dominato redbull
  • 2013 dominato redbull
  • 2014 dominato mercedes
  • 2015 dominato mercedes
  • 2016 dominato mercedes
  • 2017 dominato mercedes
  • 2018 dominato mercedes
  • 2019 dominato mercedes
  • 2020 dominato mercedes

 

A parte alcune imprecisioni e/o parole usate a sproposito, mancano delle considerazioni chiave.

Prime ti correggo gli errori.

Nel '91 il mondiale era apertissimo, fu solo per via di alcune sfighe e una bandiera nera presa da Mansell, che il pilota della Williams non vinse il mondiale.

Nel '94 la Williams a detta di Senna era inguidabile. Avevano appena tolto le sospensioni attive e Newey non aveva ancora trovato la soluzione, che arrivò poi solo a metà stagione. La Benetton invece aveva il controllo di trazione che però, in tribunale, Briatore dimostrò che non veniva usato, come qualche anno dopo, dimostrò, sempre in tribunale, che il mass dumper della Renoult di Alonso c'era, ma non lavorava. Per di più Schumacher vinse con una bastardata.

Nel '97 Jacques non era inesperto, ebbe delle rotture.

Nel '98 Hakkinen non era inesperto, ebbe delle rotture.

Nel 2007 c'erano 4 Ferrari in pista. E quelle rosse venivano anche sabotate.

Nel 2008 il mondiale l'avrebbe vinto Kimi, se in Ferrari non avessero deciso di regalarglielo a Massa. Poi ci penso Briatore e Piquet jr a fregare Massa, oltre a gru che prendevano un solo pilota dalla sabbia e lo rimettevano in pista, un polita, sempre quello della gru, che in Canada centra Raikkonen fermo al semaforo per non fargli vincere la gara, e un Glock che si fa passare all'ultima curva quasi fermandosi.

Nel 2009 non fu dominato dalla BrownGp. La BrownGp dominò solo la prima parte. Nella seconda sia la Redbull, che la Williams recuperarono tanto. Il mondiale lo avrebbe potuto vincere Kubica, se non fosse per alcune scorrettezze impunite sempre del solito pilota della gru.

Nel 2010 la Redbull era nettamente superiore, tranne in alcune piste. L'equilibrio fu dovuto a incidenti e rotture (il kers messo in una posizione tutta strana, che ogni tanto si bruciava).

 

Ora però, a parte queste tue sbavature, negli anni passati è vero che spesso c'era un auto dominante, ma dal punto di vista teorico c'era la possibilità di recuperare terreno nel corso della stagione, perché gli sviluppi e i test erano liberi.

Dal 2014 non c'è più niente di libero. Il vantaggio costruito dalla Mercedes, vantaggio a tavolino, Ecclestone (non un ubriaco al bar) disse che la Mercedes sapeva da due anni prima quale sarebbe stato il regolamento. E in un mondo come la F1, 2 anni di sviluppo sono un oceano incolmabile. Se poi è vietato anche sviluppare l'auto, è palese che la macchina che parte in vantaggio vince senza storie.

E questo senza dimenticare genialete come "i cerchi forati a illegalità limitata", i test illegali fatti con Pirelli, e tutte le decisioni della FIA a vantaggio sempre e solo di un'unica squadra. E nell'unica squadra a un solo pilota era concesso tagliare curve, buttare gente fuori strada, piangere alla radio e chiedere che il suo compagno di squadra rallentasse gli altri, invocare penalità per gli altri, e tante altre belle cose. Ah sì, è lo stesso pilota che viene preso con una gru e rimesso in pista.

 

I titoli di Hamilton non valgono niente. Ha praticamente vinto gare che la Mercedes ha comprato a tavolino. Magari anche la Ferrari ha comprato le gare, o la Redbull, ma non nel modo osceno con cui è stato fatto dalla Mercedes.

Ed è una cosa che sanno tutti quelli che seguono la F1 e l'hanno amata.

Che poi non possano dirlo, basta vedere come se qualunque giornalista fa una mezza critica alla Mercedes, tempo una settimana chiede scusa con articoli e interviste. Un sistema mafioso che fa venire il voltastomaco.

Poi c'è chi non vede queste cose perché non vuole, o non sa vederle, ma è un problema tutto loro. Quella gente vive in una propria verità, e chi vive nella verità, non dialoga, strepita. E a me fa anche un po' tenerezza.

 

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sul fatto che Schumacher abbia avuto avversari migliori dissento decisamente. Rendiamoci conto che i suoi rivali per il titolo sono stati Damon Hill, Jacque Villeneuve, Hakkinen, Coulthard e Montoya. L'unica a superare il livello della mediocrità è Hakkinen.

 

Discorso diverso invece per le macchine. Schumacher ha avuto una macchina decisamente superiore solo in 3-4 occasioni. Hamilton ha vinto un solo mondiale con una macchina che lottava contro le altre, mentre ne ha vinti 6 in cui doveva lottare solo contro il suo compagno di squadra. Se pensiamo che negli ultimi mondiali il suo compagno di squadra è stato un povero derelitto incapace di completare un giro sul bagnato senza girarsi, abbiamo detto tutto.

 

In ogni caso, un confronto si può fare solo tra loro due; andare a fare confronti con epoche passate è assolutamente ridicolo visto che si tratta di sport diversi. Tra il ruolo del pilota nelle macchine di oggi e quello fino ai primi anni 90, penso che l'unica cosa in comune sia il pedale del gas (forse).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/11/2020 at 21:59, Apolide dice:

 

A parte alcune imprecisioni e/o parole usate a sproposito, mancano delle considerazioni chiave.

Prime ti correggo gli errori.

Nel '91 il mondiale era apertissimo, fu solo per via di alcune sfighe e una bandiera nera presa da Mansell, che il pilota della Williams non vinse il mondiale.

Nel '94 la Williams a detta di Senna era inguidabile. Avevano appena tolto le sospensioni attive e Newey non aveva ancora trovato la soluzione, che arrivò poi solo a metà stagione. La Benetton invece aveva il controllo di trazione che però, in tribunale, Briatore dimostrò che non veniva usato, come qualche anno dopo, dimostrò, sempre in tribunale, che il mass dumper della Renoult di Alonso c'era, ma non lavorava. Per di più Schumacher vinse con una bastardata.

Nel '97 Jacques non era inesperto, ebbe delle rotture.

Nel '98 Hakkinen non era inesperto, ebbe delle rotture.

Nel 2007 c'erano 4 Ferrari in pista. E quelle rosse venivano anche sabotate.

Nel 2008 il mondiale l'avrebbe vinto Kimi, se in Ferrari non avessero deciso di regalarglielo a Massa. Poi ci penso Briatore e Piquet jr a fregare Massa, oltre a gru che prendevano un solo pilota dalla sabbia e lo rimettevano in pista, un polita, sempre quello della gru, che in Canada centra Raikkonen fermo al semaforo per non fargli vincere la gara, e un Glock che si fa passare all'ultima curva quasi fermandosi.

Nel 2009 non fu dominato dalla BrownGp. La BrownGp dominò solo la prima parte. Nella seconda sia la Redbull, che la Williams recuperarono tanto. Il mondiale lo avrebbe potuto vincere Kubica, se non fosse per alcune scorrettezze impunite sempre del solito pilota della gru.

Nel 2010 la Redbull era nettamente superiore, tranne in alcune piste. L'equilibrio fu dovuto a incidenti e rotture (il kers messo in una posizione tutta strana, che ogni tanto si bruciava).

 

Ora però, a parte queste tue sbavature, negli anni passati è vero che spesso c'era un auto dominante, ma dal punto di vista teorico c'era la possibilità di recuperare terreno nel corso della stagione, perché gli sviluppi e i test erano liberi.

Dal 2014 non c'è più niente di libero. Il vantaggio costruito dalla Mercedes, vantaggio a tavolino, Ecclestone (non un ubriaco al bar) disse che la Mercedes sapeva da due anni prima quale sarebbe stato il regolamento. E in un mondo come la F1, 2 anni di sviluppo sono un oceano incolmabile. Se poi è vietato anche sviluppare l'auto, è palese che la macchina che parte in vantaggio vince senza storie.

E questo senza dimenticare genialete come "i cerchi forati a illegalità limitata", i test illegali fatti con Pirelli, e tutte le decisioni della FIA a vantaggio sempre e solo di un'unica squadra. E nell'unica squadra a un solo pilota era concesso tagliare curve, buttare gente fuori strada, piangere alla radio e chiedere che il suo compagno di squadra rallentasse gli altri, invocare penalità per gli altri, e tante altre belle cose. Ah sì, è lo stesso pilota che viene preso con una gru e rimesso in pista.

 

I titoli di Hamilton non valgono niente. Ha praticamente vinto gare che la Mercedes ha comprato a tavolino. Magari anche la Ferrari ha comprato le gare, o la Redbull, ma non nel modo osceno con cui è stato fatto dalla Mercedes.

Ed è una cosa che sanno tutti quelli che seguono la F1 e l'hanno amata.

Che poi non possano dirlo, basta vedere come se qualunque giornalista fa una mezza critica alla Mercedes, tempo una settimana chiede scusa con articoli e interviste. Un sistema mafioso che fa venire il voltastomaco.

Poi c'è chi non vede queste cose perché non vuole, o non sa vederle, ma è un problema tutto loro. Quella gente vive in una propria verità, e chi vive nella verità, non dialoga, strepita. E a me fa anche un po' tenerezza.

 

 

 

 

Ribatto:

Il 91 ce l'ha avuto in pugno Senna

il 94 ti ricordo che Damon Hill è stato capace di recuperare MS ed arrivare a -1. Secondo te Senna non sarebbe stato in grado di fare meglio di DH?

Nel 97 Villeneuve ha dimostrato inesperienza, era al suo secondo mondiale, negli anni dopo è stato molto più bravo, ma ormai non aveva più la macchina.

Nel 98 Hakkinen aveva solo una vittoria in carriera, ottenuta nell'ultima gara del 97 e in maniera totalmente fortuita a 15 secondi dalla fine del mondiale. Io tutta sta esperienza per la lotta al vertice non ce la vedo.

2008: Massa era avanti ed è stato giusto avvantaggiarlo, ma poi ha perso punti inutili. LH è stato cmq superiore ed ha meritato.

Nel 2009 la Brawn ha vinto praticamente a metà campionato, dopo ha solo giocato in difensiva, ma i primi due posti di Button e Barrichello non sono mai stati in discussione, gli altri han fatto un recupero, ma totalmente irrilevante.

La Mercedes ha fatto 1 o 2 test con le Pirelli prima degli altri, questo è vero, che han dato un vantaggio, ma non han giustificato 7 anni di dominio totale. Se hai una versione diversa fornisci le fonti.

 

Non commento nemmeno l'ultimo paragrafo, è chiaro che chi non sia d'accordo con te o non capisce niente o è necessariamente in malafede.

 

Lo scopo del topic non era buttarla in polemiche e rosicate.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Ronnie Rava dice:

Sul fatto che Schumacher abbia avuto avversari migliori dissento decisamente. Rendiamoci conto che i suoi rivali per il titolo sono stati Damon Hill, Jacque Villeneuve, Hakkinen, Coulthard e Montoya. L'unica a superare il livello della mediocrità è Hakkinen.

 

Discorso diverso invece per le macchine. Schumacher ha avuto una macchina decisamente superiore solo in 3-4 occasioni. Hamilton ha vinto un solo mondiale con una macchina che lottava contro le altre, mentre ne ha vinti 6 in cui doveva lottare solo contro il suo compagno di squadra. Se pensiamo che negli ultimi mondiali il suo compagno di squadra è stato un povero derelitto incapace di completare un giro sul bagnato senza girarsi, abbiamo detto tutto.

 

In ogni caso, un confronto si può fare solo tra loro due; andare a fare confronti con epoche passate è assolutamente ridicolo visto che si tratta di sport diversi. Tra il ruolo del pilota nelle macchine di oggi e quello fino ai primi anni 90, penso che l'unica cosa in comune sia il pedale del gas (forse).

 

Schumacher ha avuto la macchina migliore sicuramente nel 95 e dal 1999 al 2004.

 

Ovviamente avere in pista Mansell, Prost, Piquet e Senna allo stesso tempo che si battono tra di loro, non è come oggi, ma questa non è una novità.

LH ha senza dubbio la macchina migliore, ma anche solo questa gara dimostra che una persona che guida una Mercedes può anche arrivare 14simo, quindi sicuramente LH qualche merito dovrà pure avercelo. La Mercedes è disposta ad alzargli ancora di più l'ingaggio per non farlo andare via, e se loro fossero convinti che chiunque potrebbe vincere sulla loro vettura, lo farebbero pure partire.

LH ha dimostrato classe e grinta sin dalle sue prime gare, ma la precisione e pulizia di guida è una cosa che ha ottenuto con il tempo. È sicuramente un pilota forte e completo, chiaramente manca vederlo competere con qualcuno alla sua altezza, l'unico al momento sarebbe Verstappen.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah, a parte il fatto che nel 1999 si è rotto una gamba altrimenti di mondiali ne avrebbe certamente otto, ma comunque nel 1999-2000 Ferrari e McLaren erano più o meno sullo stesso piano, c'erano alcune piste che andavano meglio all'una e altre all'altra.

Ferrari leggermente superiore in entrambe le stagioni, ma di poco.

Sicuramente assolutamente niente a che vedere, ma proprio neanche minimamente paragonabile, rispetto allo strapotere della mercedes in queste ultime 6 stagioni.

 

Comunque guarda che io non volevo sminuire Hamilton eh, non c'è dubbio che sia un pilota fenomenale, calato nella formula 1 moderna (ma nessuno si sogni di paragonarlo a Senna o Prost, che come detto facevano un altro sport). Se guardi il mio post io sostengo che il paragone con Schumacher ci sta tutto, tra l'altro lui ha avuto come rivale un certo Alonso (ma anche lo stesso Vettel, e adesso Verstappen in attesa che abbia una macchina Leclerc) che per me sono nettamente superiori agli avversari che ha avuto Schumi.

 

L'unica cosa che stride nella carriera di Hamilton sono questi ultimi 3 anni in cui ha potuto fare quello che ha voluto senza neanche doversi confrontare con un compagno di squadra degno di essere considerato. Già avere, che so, un Ricciardo come compagno sarebbe stato diverso. Ricordiamoci che Hamilton ha perso un mondiale da un suo compagno di squadra (sicuramente è stato sfortunato, si possono dire tante cose su quella stagione, ma comunque se la giocavano), e in un'altra occasione ci è arrivato a pari punti (con Alonso, era al debutto ma era chiaro che la squadra dopo le prime gare puntasse molto più su di lui).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, NoRegrets dice:

Il 91 ce l'ha avuto in pugno Senna

 

Mi sa che il 1991 non l'hai visto.

 

15 ore fa, NoRegrets dice:

il 94 ti ricordo che Damon Hill è stato capace di recuperare MS ed arrivare a -1. Secondo te Senna non sarebbe stato in grado di fare meglio di DH?

 

Rileggimi. Ho detto che la Williams del '94 di inizio,  e ribadisco inizio, era una macchina inguidabile, a detta di Senna, non per mia opinione. Successivamente la Williams è migliorata molto, e questo, insieme a una squalifica di Schumacher, ha permesso a Hill di riavvicinarsi.

 

15 ore fa, NoRegrets dice:

Nel 97 Villeneuve ha dimostrato inesperienza, era al suo secondo mondiale, negli anni dopo è stato molto più bravo, ma ormai non aveva più la macchina.

 

 

L'anno prima si era giocato il titolo all'ultima gara con Hill, da debuttante. Anche la  Williams  quell'anno ha avuto tantissime rotture.

 

 

15 ore fa, NoRegrets dice:

Nel 98 Hakkinen aveva solo una vittoria in carriera, ottenuta nell'ultima gara del 97 e in maniera totalmente fortuita a 15 secondi dalla fine del mondiale. Io tutta sta esperienza per la lotta al vertice non ce la vedo.

 

Aver vinto solo una gara (perché prima non si possedeva il mezzo per farlo, non vuol dire che un pilota è inesperto. Anche se poi manco ho capito cosa intendi per inesperienza. E comunque, se la macchina si rompe, non c'entra niente l'esperienza.

 

 

15 ore fa, NoRegrets dice:

2008: Massa era avanti ed è stato giusto avvantaggiarlo, ma poi ha perso punti inutili. LH è stato cmq superiore ed ha meritato.

 

Massa non era davanti. Fino al GP del Canada era davanti Kimi. Poi fu tamponato in corsia boxe volontariamente e slealmente da hamilton. E da lì in poi, pensando di avere un'auto migliore, in Ferrari decisero, e l'hanno ammesso in diversi, da Montezemolo ad alcuni meccanici, che doveva vincere Massa. Che avrebbe vinto se una furbata di Briatore non avesse cambiato la gara di Singapore. E senza dimenticare che Glock rallentò di proposito nell'ultimi giro per far guadagnare il punto necessario ad hamilton.

 

15 ore fa, NoRegrets dice:

Nel 2009 la Brawn ha vinto praticamente a metà campionato, dopo ha solo giocato in difensiva, ma i primi due posti di Button e Barrichello non sono mai stati in discussione, gli altri han fatto un recupero, ma totalmente irrilevante.

 

Torno a ripetere. Nella seconda parte di stagione la red bull volava. Vettel è arrivato a meno di 10 punti, e senza due ritiri, uno causato da hamilton che dietro safety car la sorpassa e rallenta facendo sbattere delle auto (e senza venire punito, perché lui è unto dal signore), tra cui quella di vettel.

 

15 ore fa, NoRegrets dice:

La Mercedes ha fatto 1 o 2 test con le Pirelli prima degli altri, questo è vero, che han dato un vantaggio, ma non han giustificato 7 anni di dominio totale. Se hai una versione diversa fornisci le fonti.

 

La mercedes ha fatto un test illegale senza venire minimamente punita. Cosa assurda.

Il vantaggio è stato dato, e cito Bernie Ecclestone, perché sapevano con 2 anni di anticipo il regolamento, e avevano 2 anni di sviluppo di vantaggio.

A tutto questo si somma una serie di decisioni da parte della FIA sempre a favore di un'unica squadra. Chiunque ha occhi, e ha visto la F1 lo ha notato. Chi non lo riconosce, o è cieco, o è in malafede, o vede la F1 tanto per.

 

16 ore fa, NoRegrets dice:

Non commento nemmeno l'ultimo paragrafo, è chiaro che chi non sia d'accordo con te o non capisce niente o è necessariamente in malafede.

 

Non commento il discorso polemiche e rosicate perché se è questa la tua argomentazione, preferisco le frasi pseudoapodittiche e dogmatiche precedenti, a cui pretendi che ti si debba credere senza mostrare prove.
Le prove dei miei ragionamenti sono i video delle gare e le interviste che si possono anche trovare in rete.

 

1 ora fa, Ronnie Rava dice:

L'unica cosa che stride nella carriera di Hamilton sono questi ultimi 3 anni in cui ha potuto fare quello che ha voluto senza neanche doversi confrontare con un compagno di squadra degno di essere considerato. Già avere, che so, un Ricciardo come compagno sarebbe stato diverso. Ricordiamoci che Hamilton ha perso un mondiale da un suo compagno di squadra (sicuramente è stato sfortunato, si possono dire tante cose su quella stagione, ma comunque se la giocavano), e in un'altra occasione ci è arrivato a pari punti (con Alonso, era al debutto ma era chiaro che la squadra dopo le prime gare puntasse molto più su di lui).

 

Veramente le ha prese pure da Button.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uhhh ... per ricordare certe cose sono troppo giovane rispetto a voi XD.
Vorrei fare un discorso un po' più ampio che mi porterà a finire anche fuori argomento.

La F1 più o meno l'ho seguita e la seguo, infatti in questi ultimi tempi ho visto soltanto le corse sui circuiti storici (Monza, Spa, Suzuka, Canada, ecc ..) mentre gli altri tendo a snobbarli in quanto le nuove piste sono tutte "cittadine" come: baku, singapore, il recente circuito del Vietnam (anche se forse salta del tutto se ho capito) o in posti che hanno poco a che fare con la F1: baku, singapore, Qatar, il nuovissimo nella Arabia Saudita.
Negli ultimi anni poi in F1 sono successe cose poco piacevoli a partire dal 2008 con la vicenda Renault e l'incidente di Piquet jr a Singapore ordinato da Briatore.
L'anno successivo poi la Brawn Gp nata dalle ceneri della Honda e poi ora Mercedes, la prima parte l'aveva dominata anche, se ricordo, per un doppio diffusore ai limiti delle legalità, per non dire altro, grazie a dei punti vuoti sul regolamento.
Per parlare poi di quest'anno sempre la Mercedes aveva montato il sistema das che risulta essere illegale dal prossimo anno mentre quest'anno no e questo non ha senso.
Al momento un pilota più forte di un altro non lo vedo. Hamilton non mi ha mai fatto impazzire in gara ricordo che lui interventi al limite li ha fatti mentre quando li fanno a lui tende sempre a lamentarsi in radio (vedi monza dell'anno scorso) e Verstappen non mi piace è troppo arrogante e soprattutto ricordo mosse oltre al limite.
Vediamo Leclerc cosa farà
Secondo me ormai conta troppo l'auto e poco il pilota e quindi i nuovi piloti sono poco valutabili. 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutte le scuderie hanno sempre implementato soluzioni "al limite della legalità", perché tutti giocano con interpretazioni di regolamenti, vuoi che non venga specificato come debbano essere fatti i fondi piatti, numero di ruote o freni, come debbano funzionare le sospensioni..

Come detto sopra, vince sempre la macchina più forte, e questo include anche l'affidabilità, se Hakkinen non avesse rotto mentre era in testa a poche gare dalla fine (A MIO PARERE) avrebbe vinto il mondiale 2000, se Raikkonen avesse avuto un mezzo più affidabile avrebbe vinto nel 2005 contro Alonso..

Il discorso arroganza per me non sta in piedi, basta leggere qualche pagina indietro dove si legge che sia Alonso che Vettel erano arroganti, poi diventati santi al loro passaggio in Ferrari. Il discorso dell'arroganza credo che sia una cosa giostrata dai giornali, che fa apparire "i nostri" sempre migliori dei "vostri".

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vero succede, ma chi organizza il tutto, se fosse un po più seria, certe cose dovrebbe fare in modo che non succedano. Discorso simili anche per i team, quello delle sospensioni è il caso più assurdo.

Se una qualsiasi persona prima considera tizio arrogante solo perché corre per un team rivale salvo poi diventare simpaticissimo perché corre per il tuo team, lasciami dire che è una persona che ha capito poco dalla vita. Per me anche l atteggiamento è una valutazione che uso per valutare un pilota e se a questo si aggiunge anche il fatto che l arroganza porta lo stesso a considerarsi più bravo di quanto lo sia veramente, questo mi porta a dire che non sei un campione.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
×
×
  • Crea Nuovo...